Le Forme

Le Forme sono combattimenti contro avversari immaginari. Eseguendo la forma si dimostra di saper controllare la propria tecnica, si dimostra forza, equilibrio, precisione e padronanza della tecnica. Le forme hanno origine dal libro “I Ching”, un oracolo cinese.  I Ching ha 64 esagrammi, una combinazione di due set di tre linee, chiuse o aperte. I set di tre linee sono chiamati trigrammi.  Le linee chiuse rappresentano lo yang, le linee aperte lo yin.   L’unione dello yin e dello yang è chiamato “taich’i”.  Nella lingua coreana questo si chiama T’ae-guk. Questo spiega il termine Poomse TaeGuk.   Gli otto trigrammi insieme si dicono Pal-gwe, da cui il termine Poomse PalGwe…Agli inizi degli anni ’70 l’Associazione Coreana di Taekwondo (KTA) unifica le forme del Taekwondo in 17 Poomse, che vengono ulteriormente riconosciuti dalla Federazione Mondiale di Taekwondo (WTF).Le prime otto forme costituiscono il programma per ottenere la cintura nera e sono solitamente denominate forme inferiori.


Il Jang—Aria (Sud, il Padre)

La prima TaeGuk/PalGwe è l’inizio di tutte le forme. Il trigramma associato rappresenta lo Yang (l’aria, la luce), quindi questa forma dovrebbe essere eseguita con la grandezza del cielo (aria).


YI JANG—Lago (Sud-est, la figlia più giovane)

Nelle profondità del lago ci sono tesori e misteri. I movimenti di questa TaeGuk/PalGwe dovrebbero essere eseguiti sapendo che l’uomo ha dei limiti, ma che noi possiamo superare questi limiti. Ciò dovrebbe far provare una sensazione di gioia, sapendo che noi possiamo controllare il nostro futuro


Sam Jang—Fuoco (Est, la seconda figlia)

Il fuoco contiene moltissima energia; il fuoco ha aiutato l’uomo a sopravvivere, ma d’altro canto ha anche alcune conseguenze catastrofiche. Questa forma dovrebbe essere eseguita ritmicamente, con accessi di energia.


Sa Jang—Tuono (Nord-est, il figlio maggiore)

Il tuono viene dal cielo ed è assorbito dalla terra; il tuono è una delle più potenti forze della natura, volteggiando e turbinando. Questa forma dovrebbe essere eseguita tenendo ciò in mente.


O Jang—Vento (Sud-ovest, la figlia maggiore)

Il vento è una forza gentile, ma qualche volta può essere furioso, distruggendo ogni cosa lungo il suo cammino. Questa forma dovrebbe essere eseguita come il vento: dolcemente, ma consci della capacità di distruzione di massa di ogni singolo movimento.


Yook Jang—Acqua (Ovest, il secondo figlio)

L’acqua può muovere una montagna; i movimenti di questa forma dovrebbero essere eseguiti come l’acqua. Qualche volta rimanendo calmi come l’acqua di un lago, qualche volta crescendo vigorosamente come in un fiume.


Chil Jang—Montagna (Nord-ovest, il figlio più giovane)

La montagna apparirà sempre maestosa, non importa la sua dimensione. Questa forma dovrebbe essere eseguita con la sensazione che tutti i movimenti rappresentano questa maestosità e meritano di essere lodati.

Pal Jang—Terra (Nord, la Madre)

Il trigramma associato a questa forma è lo Yin: la fine dell’inizio, la parte malvagia di tutto ciò che è buono. Anche in queste tenebre c’è ancora un po’ di luce; eseguendo questa forma ognuno dovrebbe essere conscio che questa è l’ultima forma che deve essere imparata, è anche la chiusura del cerchio, e quindi è anche il primo, il secondo etc…


Koryo

Koryo (Corea) è il nome di una vecchia dinastia coreana. Il popolo del periodo Koryo sconfisse gli aggressori mongoli. Il loro spirito si riflette nei movimenti della poomse Koryo. Ogni movimento di questa forma rappresenta la forza e l’energia spesi per controllare i mongoli. E’ costituito da 30 sequenze e 45 movimenti ed è una forma che lavora fondamentalmente sui calci, con un calcio laterale potente ed elegante. E’ solito usarsi nelle esibizioni, per la sua bellezza.